Skip to Content Skip to Search Go to Top Navigation Go to Side Menu


A PIEDI NUDI TRA LE MANGROVIE- IN VIAGGIO DURANTE IL COVID-Capitolo 44


Thursday, February 11, 2021

 img-20201105-wa0021.jpg


(Pic by Pippo Papozzi)

 

Questa è la storia di cinque persone che saranno costrette a viaggiare, o non potranno farlo, nel periodo del Covid 19. Tutte le storie qui raccontate sono tendenzialmente vere, ma probabilemente false, o viceversa; a voi la scelta.

Un capitolo al giorno (escluso il sabato e la domenica).

SVOLGIMENTO. IL VIAGGIO, MIO MALGRADO

Capitolo 44

Verso la California- Il colore della speranza

Mohamed sentì una voce gentile e delle braccia che lo sollevavano, era a metà strada tra la terra e il cielo. Poi vide le mattonelle bianche e il soffitto immacolato: era stato trasportato in ospedale.
Sentiva mani che lo toccavano, lampadine che gli fissavano le pupille, voci che provavano a chiedergli qualcosa che lui non capiva.
Poi sentì una puntura nel braccio destro e perse i sensi.

Quando si risvegliò stava meglio; si guardò intorno, non poteva fermarsi lì; i medici avrebbero chiamato la polizia e gli avrebbero rivolto centinaia di domande: doveva scappare.
Mosse lentamente le gambe e si sedette sul letto, osservò fuori dalla finestra: il cielo era azzurro e il sole splendeva.
Quanto tempo aveva dormito?
Sentì un lieve dolore al braccio destro, era attaccato a una flebo; voleva alzarsi, strapparla e andare via.
Non riuscì ad appoggiare il piede destro a terra; ebbe una serie di baluginii e rovinò sul pavimento. Poi sentì delle voci che parlavano in spagnolo.
Qualcuno lo sollevò e lo sistemò sul letto.
- Capisci l’inglese? Chiese una delle voci.
Mohamed annuì.
Dengue. La voce in inglese scandiva bene le parole, come se avesse paura di non essere capito.
- Nessuno ti denuncerà; stai tranquillo. Devi rimetterti in forze e quando vorrai, potrai lasciare Quetzaltenango.
Chiuse gli occhi e si addormentò; li riaprì tre giorni dopo. L’unica infermiera che parlava inglese e che sognava di andare negli Stati Uniti gli aveva proposto di cominciare a mangiare da solo.
Il menù non era cambiato rispetto a quello che aveva consumato in viaggio: riso e fagioli.
Quando aveva ripreso a sostenersi sulle proprie gambe, senza fermarsi ogni dodici metri a riprendere fiato, era stato buttato fuori dall’ospedale.
Mohamed temeva una ricaduta e si sarebbe fermato volentieri un altro paio di giorni per rimettersi in forze.
Aveva quattromila chilometri davanti, ma riusciva a intravederne i vantaggi: in Messico tutti sognavano di andare negli Stati Uniti e tutti parlavano inglese.

DOVE ERAVAMO RIMASTI?

Riassunto delle puntate precedenti

  • Loriano e Abigail lavorano in Sierra Leone e, a causa del morbo, cercano di rientrare in Europa
  • Mohamed è un cittadino della Sierra Leone emigrato negli Usa che sogna di rimanere da quelle parti.
  • Alex lavora al consolato di Canton e vuole riabbracciare sua moglie che, a causa del morbo, è bloccata in Giappone.
  • A Londra Arianna, la sorella di Loriano, deve recarsi nel nuovo ufficio per recuperare il computer aziendale.
  • La mamma di Loriano è a casa, in Italia e interpreta la verità, sul mondo, grazie al suo telefono.

Loriano & Abigail   Mohamed   Alex  Arianna   Mamma

13 Responses to “A PIEDI NUDI TRA LE MANGROVIE- IN VIAGGIO DURANTE IL COVID-Capitolo 44”


  1. A PIEDI NUDI TRA LE MANGROVIE- IN VIAGGIO DURANTE IL COVID-Capitolo 46 | Impresentabile - Il blog di Lucio Cascavilla Says:

    […] Cap 44 […]

  2. A PIEDI NUDI TRA LE MANGROVIE- IN VIAGGIO DURANTE IL COVID-Capitolo 48 | Impresentabile - Il blog di Lucio Cascavilla Says:

    […] Cap 44 […]

  3. A PIEDI NUDI TRA LE MANGROVIE- IN VIAGGIO DURANTE IL COVID-Capitolo 53 | Impresentabile - Il blog di Lucio Cascavilla Says:

    […] Cap 44 […]

  4. A PIEDI NUDI TRA LE MANGROVIE- IN VIAGGIO DURANTE IL COVID-Capitolo 58 | Impresentabile - Il blog di Lucio Cascavilla Says:

    […] Cap 44 […]

  5. A PIEDI NUDI TRA LE MANGROVIE- IN VIAGGIO DURANTE IL COVID-Capitolo 57 | Impresentabile - Il blog di Lucio Cascavilla Says:

    […] Cap 44 […]

  6. A PIEDI NUDI TRA LE MANGROVIE- IN VIAGGIO DURANTE IL COVID-Capitolo 61 | Impresentabile - Il blog di Lucio Cascavilla Says:

    […] Cap 44 […]

  7. A PIEDI NUDI TRA LE MANGROVIE- IN VIAGGIO DURANTE IL COVID-Capitolo 62 | Impresentabile - Il blog di Lucio Cascavilla Says:

    […] Cap 44 […]

  8. A PIEDI NUDI TRA LE MANGROVIE- IN VIAGGIO DURANTE IL COVID-Capitolo 67 | Impresentabile - Il blog di Lucio Cascavilla Says:

    […] Cap 44 […]

  9. A PIEDI NUDI TRA LE MANGROVIE- IN VIAGGIO DURANTE IL COVID-Capitolo 69 | Impresentabile - Il blog di Lucio Cascavilla Says:

    […] Cap 44 […]

  10. A PIEDI NUDI TRA LE MANGROVIE- IN VIAGGIO DURANTE IL COVID-Capitolo 82 | Impresentabile - Il blog di Lucio Cascavilla Says:

    […] Cap 44 […]

  11. A PIEDI NUDI TRA LE MANGROVIE- IN VIAGGIO DURANTE IL COVID-Capitolo 84 | Impresentabile - Il blog di Lucio Cascavilla Says:

    […] Cap 44 […]

  12. A PIEDI NUDI TRA LE MANGROVIE- IN VIAGGIO DURANTE IL COVID-Capitolo 85 | Impresentabile - Il blog di Lucio Cascavilla Says:

    […] Cap 44 […]

  13. A PIEDI NUDI TRA LE MANGROVIE- IN VIAGGIO DURANTE IL COVID-Capitolo 88 | Impresentabile - Il blog di Lucio Cascavilla Says:

    […] Cap 44 […]

Leave a Reply


In order to submit a comment, you need to mention your name and your email address (which won't be published). And ... don't forget your comment!

Comment Form