Skip to Content Skip to Search Go to Top Navigation Go to Side Menu


A PIEDI NUDI TRA LE MANGROVIE- IN VIAGGIO DURANTE IL COVID-Capitolo 68


Thursday, April 15, 2021

cap-68.jpg

Questa è la storia di cinque persone che saranno costrette a viaggiare, o non potranno farlo, nel periodo del Covid 19. Tutte le storie qui raccontate sono tendenzialmente vere, ma probabilemente false, o viceversa; a voi la scelta.

Un capitolo al giorno (escluso il venerdì, il  sabato e la domenica).

CONCLUSIONE. APPRODO ALLA DERIVA

Capitolo 68

Il controllo

Ci incolonniamo per il controllo passaporti, non abbiamo ancora visto la luce del sole, anche se è giorno fatto.
Non c’è nessuno in giro.
Ricevo un messaggio di Alex dalla Cina: “il fumetto l’Eternauta è un capolavoro, mi spiace viverci dentro dall’inizio della segregazione”. Dice lui.

L’aeroporto di Bruxelles è silenzioso. L’unico rumore è quello delle mie scarpe che si muovono sulle mattonelle. Non ci sono annunci che rimbalzano negli altoparlanti, il tabellone degli orari ripete una sola parola: cancellato.
Il corridoio che porta alla dogana ha la luce sparata, i neon avvolgono i muri, l’aria condizionata è spenta.
La poliziotta ha un sorriso contagioso, ma non indossa la mascherina; osserva il mio passaporto e con un gesto mi chiede di scoprirmi il volto, per riconoscermi.
- Bentornato in Europa.
Ringrazio, raccolgo il documento e telo.
Mi sembra di galleggiare nel vuoto cosmico, a gravità zero, con i piedi agganciati a terra. In passato il lungo corridoio che percorro era occupato da asteroidi umani intenti a muoversi impazziti, in cerca della propria orbita, mentre consultavano il proprio telefono, per evitare di annoiarsi.
La mia corsa per arrivare a prendere il mezzo di collegamento, era a ostacoli: dovevo evitarli.
Oggi posso procedere a zigzag, accelerare e rallentare.
Cammino in 2001 Odissea nello spazio.
Quando arriverò all’esterno uscirò da 2001 ed entrerò nell’Eternauta.
Staziono per attendere il bagaglio. L’uscita è a un passo. Arriviamo dalla Sierra Leone, e sono circondato da operatori umanitari.
Ci controlleranno?
O accecati dalla paura del morbo, eviteranno di aprire i nostri bagagli?
Nessuno di noi contrabbanda oro e diamanti, le uniche cose di cui abbonda la Sierra Leone.
Mi lascio ipnotizzare dal nastro che trasporta le valigie. La trance serve a destarmi dal letargo a cui mi aveva indotto la stanchezza del volo.
Nessuno mi ha chiesto di indossare la mascherina.
Nessuno mi ha chiesto dove vado.
Nessuno mi ha chiesto di lavarmi le mani.
Nessuno mi ha misurato la temperatura.
Nessuno indossa la mascherina.
Raccolgo le mie valigie e le carico sul trolley. Usciamo dall’aeroporto, nelle strade deserte.
Abigail prende le chiavi dell’auto che abbiamo prenotato.
Partiamo. Proviamo a tornare a casa.

DOVE ERAVAMO RIMASTI?

Riassunto delle puntate precedenti

  • Loriano e Abigail lavorano in Sierra Leone e, a causa del morbo, cercano di rientrare in Europa
  • Mohamed è un cittadino della Sierra Leone emigrato negli Usa che sogna di rimanere da quelle parti.
  • Alex lavora al consolato di Canton e vuole riabbracciare sua moglie che, a causa del morbo, è bloccata in Giappone.
  • A Londra Arianna, la sorella di Loriano, deve recarsi nel nuovo ufficio per recuperare il computer aziendale.
  • La mamma di Loriano è a casa, in Italia e interpreta la verità, sul mondo, grazie al suo telefono.

Loriano & Abigail   Mohamed   Alex  Arianna   Mamma
  • Cap 64

3 Responses to “A PIEDI NUDI TRA LE MANGROVIE- IN VIAGGIO DURANTE IL COVID-Capitolo 68”


  1. A PIEDI NUDI TRA LE MANGROVIE- IN VIAGGIO DURANTE IL COVID-Capitolo 69 | Impresentabile - Il blog di Lucio Cascavilla Says:

    […] Skip to Content Skip to Search Go to Top Navigation Go to Side Menu « A PIEDI NUDI TRA LE MANGROVIE- IN VIAGGIO DURANTE IL COVID-Capitolo 68 […]

  2. A PIEDI NUDI TRA LE MANGROVIE- IN VIAGGIO DURANTE IL COVID-Capitolo 74 | Impresentabile - Il blog di Lucio Cascavilla Says:

    […] Cap 68 […]

  3. A PIEDI NUDI TRA LE MANGROVIE- IN VIAGGIO DURANTE IL COVID-Capitolo 78 | Impresentabile - Il blog di Lucio Cascavilla Says:

    […] Cap 68 […]

Leave a Reply


In order to submit a comment, you need to mention your name and your email address (which won't be published). And ... don't forget your comment!

Comment Form