Skip to Content Skip to Search Go to Top Navigation Go to Side Menu


A PIEDI NUDI TRA LE MANGROVIE- IN VIAGGIO DURANTE IL COVID-Capitolo 70


Tuesday, April 20, 2021

cap-69.jpg

Questa è la storia di cinque persone che saranno costrette a viaggiare, o non potranno farlo, nel periodo del Covid 19. Tutte le storie qui raccontate sono tendenzialmente vere, ma probabilemente false, o viceversa; a voi la scelta.

Un capitolo al giorno (escluso il venerdì, il  sabato e la domenica).

CONCLUSIONE. APPRODO ALLA DERIVA

Capitolo 70

L’accelerazione

Procedo con le mani sul volante, verso la Germania. Abigail dorme e io faccio fatica a tenere gli occhi aperti.
La radio non mi aiuta; trasmette musica odiosa. Il traffico è moderato; i camion si muovono in entrambe le direzioni.
Poi un lieve dolore alla gamba destra, come se qualcosa mi tirasse.
La sciatica a quarant’anni?

Un violento brivido di freddo, chiudo il finestrino e continuo a guidare. Il cambio dell’auto è automatico, uso solo l’acceleratore.
Il dolore arriva sulla parte destra della schiena, lo sento filtrare tra i muscoli.
Non è il morbo. Non è un crampo.
Stringo i denti e continuo a guidare; il sole è coperto dalle nubi e il cielo ha venature grigio acciaio.
Quando sono sceso dall’aereo mi ha colpito la luce; anzi la sua assenza.
A Bruxelles, dopo un rapido controllo dei documenti, abbiamo recuperato l’auto. Le autorità di frontiera non hanno badato a noi: ci hanno lasciato liberi di seminare il morbo in Europa.
Abbiamo passato la frontiera olandese e quella tedesca, nessuno ci ha fermato; l’Europa esiste ancora.
Un altro brivido. Adesso non sento la stanchezza, ma solo il dolore: come un coltello conficcato nella schiena. Alzo il piede e poi lo abbasso sull’acceleratore, devo rimanere concentrato.
Potrei svegliare Abigail e chiederle di riprendere a guidare, ma lo ha fatto sino a cinquantasette chilometri fa.
Alzo il volume della radio, e lo riabbasso subito; non voglio svegliarla. Abbasso il finestrino e cerco di rinfrescarmi la faccia.
Poi di nuovo il dolore.
Provo a toccarmi la schiena, ancora un brivido. Adesso ne sono certo: ho la febbre. Velocità costante, tre chilometri sotto il limite, non voglio prendere multe.
Poi la fitta, come un’onda del mare. Arriva, occupa la spiaggia, tocca il luogo più lontano, e torna al suo posto.
Per mia fortuna e per quella di Abigail, il supplizio non è così forte da costringermi a chiudere gli occhi.
Dovrei essere responsabile e posteggiare in una piazzola di sosta per capire cosa mi succede. Forse devo solo sgranchirmi le gambe dopo undici ore di volo e cinque di auto.
Posso resistere qualche altro minuto.
Poi sento il sudore sulla fronte, e la febbre che perde intensità. Se mi fermo adesso ed esco dalla macchina potrei prendere un malanno peggiore di quel che già ho.
Osservo il navigatore e rialzo lo sguardo sulla strada. Potrei fermarmi e respirare, mancano ancora quarantatré chilometri prima di arrivare a destinazione e accelero.
Nei precedenti quarant’anni, non mi sono mai ammalato.
Perché adesso?

DOVE ERAVAMO RIMASTI?

Riassunto delle puntate precedenti

  • Loriano e Abigail lavorano in Sierra Leone e, a causa del morbo, cercano di rientrare in Europa
  • Mohamed è un cittadino della Sierra Leone emigrato negli Usa che sogna di rimanere da quelle parti.
  • Alex lavora al consolato di Canton e vuole riabbracciare sua moglie che, a causa del morbo, è bloccata in Giappone.
  • A Londra Arianna, la sorella di Loriano, deve recarsi nel nuovo ufficio per recuperare il computer aziendale.
  • La mamma di Loriano è a casa, in Italia e interpreta la verità, sul mondo, grazie al suo telefono.

Loriano & Abigail   Mohamed   Alex  Arianna   Mamma

4 Responses to “A PIEDI NUDI TRA LE MANGROVIE- IN VIAGGIO DURANTE IL COVID-Capitolo 70”


  1. A PIEDI NUDI TRA LE MANGROVIE- IN VIAGGIO DURANTE IL COVID-Capitolo 72 | Impresentabile - Il blog di Lucio Cascavilla Says:

    […] Cap 70 […]

  2. A PIEDI NUDI TRA LE MANGROVIE- IN VIAGGIO DURANTE IL COVID-Capitolo 76 | Impresentabile - Il blog di Lucio Cascavilla Says:

    […] Cap 70 […]

  3. A PIEDI NUDI TRA LE MANGROVIE- IN VIAGGIO DURANTE IL COVID-Capitolo 85 | Impresentabile - Il blog di Lucio Cascavilla Says:

    […] Cap 70 […]

  4. A PIEDI NUDI TRA LE MANGROVIE- IN VIAGGIO DURANTE IL COVID-Capitolo 70 | Impresentabile - Il blog di Lucio Cascavilla Says:

    Secure Proxy

    A PIEDI NUDI TRA LE MANGROVIE- IN VIAGGIO DURANTE IL COVID-Capitolo 70

Leave a Reply


In order to submit a comment, you need to mention your name and your email address (which won't be published). And ... don't forget your comment!

Comment Form